Siti Amici

www.savethedogs.eu

Carrellini per disabili

www.animalista.info

www.tvanimalista.info/video/allevamenti-macelli/

Per risvegliare le coscienze e la coerenza delle persone sensibili alla sofferenza degli animali.

www.animalinsieme.it

Donazioni on-line

Con il tuo aiuto abbiamo creato un rifugio a 5 stelle per i cani meno fortunati, aiutaci a migliorare. Sostieni il nostro amore per gli amici a quattro zampe. ...segue...

Adozioni a distanza

Adotta un cane a distanza effettuando un pagamento mensile fisso.

di Aurora Bozzer

Nella mia attività ormai ventennale di animalista  ho dovuto assistere a innumerevoli casi di persone che hanno condiviso parte della propria vita con piccoli animali che hanno molto amato  e poi sono decedute senza provvedere a garantire il degno proseguimento della loro esistenza attraverso la nomina di una persona di fiducia disposta a prendersene cura; una persona amica alla quale lasciare anche i mezzi per eseguire quanto le veniva richiesto.

Troppe volte gli eredi legittimi del defunto ne raccolgono l’eredità e poi, senza alcuno scrupolo, portano il cane, il gatto e il canarino della nonna appena morta alle associazioni protezionistiche, sentendosi addirittura “ bravi “ per non averli abbandonati a se stessi o fatti sopprimere da veterinari compiacenti.

E’ tempo che anche in questo campo la nostra comunità si aggiorni e abbandoni quell’anacronistico criterio culturale secondo il quale “ non è serio “ destinare beni ad altro che non siano i propri simili.

Nel nord Europa, specialmente Inghilterra e Danimarca, destinare lasciti agli animali di casa, mediante la nomina di eredi che diano serie garanzie in tal senso, è cosa comune ed esistono Notai e Avvocati specializzati in queste pratiche ereditarie.

In una situazione sociale di progressivo allungamento della vita e di sempre più frequenti stili di vita da singoli – sia da anziani che non – , com’è quella attuale, la presenza di un animale domestico surroga una piccola famiglia e aumenta la qualità della vita delle persone, come già abbiamo detto nella puntata sulla pet-therapy: dunque, perché non provvedere alla sicurezza dei nostri piccoli amici anche in caso di nostra improvvisa e definitiva assenza?

Sarebbe intelligente e civile guardarsi intorno per tempo e scegliere un amico/a o un’associazione zoofila seria, cioè non improvvisata, già bene organizzata e dotata di adeguate strutture di accoglienza, alla quale devolvere parte dei nostri beni in cambio del suo farsi carico, incondizionatamente e senza limite di tempo, dei nostri animali.

Basta recarsi da un Notaio o fare un testamento olografo, scritto di proprio pugno, come da esempio.

Testamento.doc

Giova ricordare che la legge consente, anche in presenza di eredi diretti, di disporre di 1/3 dei propri beni per destinarli a ciò che si ritiene opportuno.

Il testo originale del testamento, verrà consegnato al destinatario prescelto e nel documento si  potranno citare le generalità di una seconda persona di fiducia affinché svolga una funzione di controllo sull’attuazione delle nostre volontà, pena la chiamata in causa dell’autorità pubblica preposta a garantire le esecuzioni testamentarie  con la possibile eventuale perdita dell’eredità.

Aurora Bozzer

 
Per ulteriori informazioni in proposito contattare il Rifugio.

Armando-Vito-Giovanni-Saggio...ospiti del Rifugio!

Aiutaci a proteggerli, mantenerli in salute e custodirli al meglio! Grazie della tua generosità!